CF – Dazn in pole per i diritti della Champions: obiettivo 120 partite, si cerca l’accordo con la UEFA

La piattaforma tratta con la UEFA e vorrebbe trasmettere 120 partite di Champions League in diretta nel triennio 2021-2024

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Dazn in pole per aggiudicarsi i diritti per la trasmissione in Italia della Champions League nel triennio 2021-2024, dopo i rilanci da parte dei vari broadcasters nella giornata di ieri.

Secondo quanto si apprende in ambienti finanziari, la piattaforma di sport in streaming, lanciata in Italia nell’estate 2018, punterebbe a chiudere con l’Uefa l’accordo per la trasmissione della principale competizione continentale sul mercato italiano a partire dal 2021 fino al 2024, con i pacchetti per trasmettere sia le 16 migliori gare del martedì sia le restanti 104 gare.

In corsa restano anche Mediaset e Sky, che puntano rispettivamente al pacchetto per le 16 gare del martedì (che verrebbero trasmesse quindi in chiaro) e per le altre 104 gare, al netto di eventuali accordi post asta.

Dazn si potrebbe così aggiungere ad Amazon, a sua volta vicina a chiudere l’accordo per la trasmissione delle 16 migliori gare del mercoledì più la Supercoppa Europea. Il colosso di Jeff Bezos punta a replicare la proposta che ha lanciato in Germania, dove trasmetterà infatti le migliori gare del martedì.

(Fonte: Calcio & Finanza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy