Della Valle: “Lottiamo con i cinesi, peccato per il 4° posto regalato all’Inter. Rossi…”

Della Valle: “Lottiamo con i cinesi, peccato per il 4° posto regalato all’Inter. Rossi…”

Da Moena, il presidente viola Andrea Della Valle ha parlato della stagione che attende la Fiorentina, tra obiettivi stagionali e piani di mercato

di Dario Di Noi, @DarDinoRio

Direttamente dal paesaggio trentino di Moena, il presidente viola Andrea Della Valle ha parlato dell’annata che attende la Fiorentina. Tra discorsi legati agli obiettivi stagionali e altri connessi ai temi di mercato più in voga del momento, ADV si è espresso in questi termini: “Vogliamo riuscire a lottare nel nuovo scenario del calcio italiano, fatto di proprietà straniere e superpotenze economiche arrivate dal sud-est asiatico ed in particolare dalla Cina: confermarci, o comunque rimanere tra le prime sei, è e resta l’obiettivo della Fiorentina. La squadra ce l’abbiamo e al 90% è fatta, e poi comunque c’è tempo. L’importante è che rimaniamo sempre uniti, cercando di riconfermarci. L’ultima stagione abbiamo un po’ regalato il quarto posto all’Inter, ma siamo sempre lì. Per competere con le altre big, la Fiorentina intende mantenere l’organico al completo, confermando la rosa e i giocatori che hanno conquistato l’Europa per il quarto anno consecutivo. A loro, vogliamo aggiungere giovani calciatori che portino entusiasmo e soprattutto un profitto economico. Il rapporto tra Fiorentina e Della Valle sarà sempre più solido: la proprietà non prende in considerazione l’idea di cedere o aprirsi a nuovi investitori stranieri. Il mio amore è quasi viscerale con questa città. Giuseppe Rossi? E’ con noi e speriamo non sia più sfortunato. Per quel poco tempo che ha fatto la storia è stato fantastico. Adesso è tornato in forma e siamo fiduciosi su di lui. Toledo? Lo hanno voluto Corvino e Sousa, fin da subito si capirà che è un grande colpo. Viene da una zona che ha dato giocatori importanti alla Fiorentina… Mercato? Stiamo lavorando state tranquilli. Sullo stadio comincio a respirare ottimismo, ci sono ricorsi che ci fanno allungare il progetto che è la vera cosa bella per la nostra Fiorentina. Ci siamo quasi, sono preoccupato per i ricorsi, ma allo stesso tempo sono anche fiducioso”.

(violanews)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy