Di Francesco: “Schick? Nella mia testa ora c’è l’Inter. Il lavoro di Spalletti…”

Il tecnico della Roma ha parlato della sfida di domani con l’Inter.

di Simona Castellano, @Simo_Castellano

Eusebio Di Francesco ha presentato in conferenza stampa la partita di domani con l’Inter. Inevitabili le domande su Luciano Spalletti.

Queste le sue parole:

Pericoli dell’Inter? Spalletti ha fatto un ottimo lavoro, l’Inter ha le idee chiare, palleggia con qualità. Il grande inizio ha sicuramente facilitato lo sviluppo della partita, ma comunque ha dei giocatori importanti soprattutto davanti. Mi sono piaciuti molto in mezzo al campo, hanno sempre ruotato. Paragoni con Spalletti? Normale si parli di paragoni. Domani però c’è prima di tutto Roma-Inter, Spalletti non lo devo presentare io per la qualità e l’esperienza che ha. Io sono più giovane e lo ritengo un esempio, abbiamo anche lavorato insieme e ci sono rimasto in ottimi rapporti. Vincere la sfida con l’Inter per Schick? Nella mia testa non c’è il mercato, ma l’Inter e il desiderio di portare a casa i tre punti per poter lavorare per altri 15 giorni in maniera ottimale e dare ancora più forze e convinzione su quello che sto proponendo  a questo gruppo. Nainggolan non convocato dal Belgio? Lo vedo abbastanza scarico sempre, ha qualità straordinarie e potrebbe solo crescere. Gradualmente la sua condizione crescerà, non sono contento che non sia stato convocato, le motivazioni non le conosco, spero solo che faccia una grandissima partita e che sia protagonista. Spalletti ha fatto pretattica dicendo che la Roma è più forte? Ognuno vuole portare dalla propria parte dei vantaggi. Lui ha allenato una squadra che ha fatto tanti punti, l’Inter meno, quindi sta lavorando in questa direzione. Io cerco di pensare più alla mia squadra e non agli altri. Loro sono in un’ottima condizione, mi sono piaciuti tanto contro la Fiorentina, ma questa sarà un’altra partita. Juan Jesus? È un giocatore da grande disponibilità con grande voglia di fare, magari vuole dimostrare all’Inter che si sono sbagliati. Sono molto soddisfatto di lui ma come gli altri non si deve accontentare, deve proseguire nei margini di crescita che sono tanti”. 

Clicca qui per leggere le parole di Luciano Spalletti.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy