Diamanti deferito per le dichiarazioni del post Bologna-Inter

Diamanti deferito per le dichiarazioni del post Bologna-Inter

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

La Procura Federale ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale il calciatore del Bologna Alessandro Diamanti “per aver espresso, mediante le dichiarazioni pubblicate su organi di informazione, giudizi e rilievi lesivi della persona dell’arbitro Andrea De Marco nonché della sua reputazione, attribuendogli, altresì, un comportamento improprio, come tale offensivo della dignità dell’intera categoria arbitrale e del suo ruolo nell’ordinamento federale”. Deferito anche il Bologna per responsabilità oggettiva.

Queste sono le frasi – raccolte da Fcinter1908.it – domenica pomeriggio alla fine dell’incontro del Dall’Ara e pronunciate dall’attaccante rossoblù:

“Ho visto cose brutte in campo, cose che non posso dire perché ho ancora voglia di giocare a calcio. L’arbitro mi ha ammonito ingiustamente. Le regole dicono che uno non può stare davanti alla palla, come ha fatto Palacio. Io ho calciato veloce, De Marco ha ammonito me… Poi mi ha detto di aver sbagliato, ma tanto ti prendono per il culo e non capiscono la gravità di queste cose. Per non parlare del recupero: una lunga interruzione per quello che è successo a bordocampo, sei sotituzioni, Handanovic che ci metteva mezzora a rinviare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy