CdS – Diritti tv, scattano le diffide? Ecco quanto Sky dovrebbe versare ai club

CdS – Diritti tv, scattano le diffide? Ecco quanto Sky dovrebbe versare ai club

La questione continua a tenere banco in Lega Serie A e presto potrebbe arrivare ad una svolta

di Daniele Vitiello, @DanViti
Continua la battaglia sui diritti tv tra Lega e Sky. Il Corriere dello Sport propone un aggiornamento sulla questione: “Un’altra settimana sta per concludersi e Lega e Sky continuano ad essere separati da un baratro ad ora impossibile da superare. Così, tutto lascia credere che la prossima sarà la settimana quella in cui scatteranno le diffide. Già perché i club continuano a pretendere dalla tv di Santa Giulia il saldo dell’ultima rata, prima di affrontare qualsiasi discorso per un riequilbrio dei pagamenti, da applicare evidentemente nella prossima stagione. Sono diversi, invece, i termini con Dazn e Img, che a differenza di Sky avevano chiesto una dilazione e non tagli. Da loro, la serie A è disposta ad accettare un piano di rientro, che dovrebbe essere recapitato a breve. Peraltro, un’altra ragione di tale differenza nei rapporti risiede anche nel fatto che la rata di Sky è decisamente più consistente, ovvero 130 milioni di euro, contro i 50 di Img e i 32 di Dazn. Non è un dettaglio di poco conto, visto che la maggior parte delle società si è fatta anticipare dalle banche anche quell’ultima tranche di pagamenti, ritrovandosi ora nella necessità di rientrare”.  
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy