Dopo le denunce lo “sgarbo”? Real bussa all’Inter, vuole Icardi. Ma Zhang ha un’arma

Dopo le denunce lo “sgarbo”? Real bussa all’Inter, vuole Icardi. Ma Zhang ha un’arma

Tesi i rapporti fra Inter e Real Madrid

di Marco Macca, @macca_marco

I rapporti tra Inter e Real Madrid dopo l’affaire estivo legato alla trattativa Modric sono rimasti piuttosto tesi. Ne è stata la prova la denuncia inoltrata dai Blancos alla FIFA, poi prontamente rispedita al mittente dal governo del calcio Mondiale. Ora, le parti si sono invertite, dato che si parla con insistenza di un interesse dei Blancos nei confronti di Mauro Icardi. Secondo il Corriere dello Sport, però, l’Inter potrebbe assumere una posizione rigida, soprattutto considerato il fatto che in inverno la clausola rescissoria presente nel contratto dell’argentino non è valida a gennaio:

Don Florentino, dopo la denuncia del club nerazzurro alla Fifa (senza esito), si è legato al dito lo sgarbo estivo relativo a Modric. In più anche lui come tutti ha notato che là davanti la sua formazione con Benzema e Mariano fa fatica a battere il portiere avversario. Serve un’altra prima punta con il fiuto del gol. Il numero uno del Real aspetta la prossima estate per fare un “all-in” su Neymar o Mbappé e a gennaio al massimo pensa di anticipare l’arrivo nella capitale spagnola dell’esterno offensivo Rodrigo, prenotato con il Santos per luglio, ma intanto i media spagnoli a lui più vicini hanno rilanciato il nome di Icardi come possibile obiettivo. Solo uno “sgarbo” mediatico? L’attaccante nerazzurro non ha la clausola rescissoria valida in inverno e quindi Perez dovrebbe convincere Zhang junior a cedergli il suo capitano. Complicato, assai complicato“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy