Marocchi: “Eriksen forte: due certezze. Inter, manca solo un cosa per lo Scudetto. A questo punto…”

Le dichiarazioni a Sky Sport

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Giancarlo Marocchi, ex calciatore e ora opinionista, ha parlato negli studi di Sky Sport prima della sfida tra l’Inter di Antonio Conte e il Crotone: “L’Inter è in un’ottima posizione e arriva da 7 vittorie consecutive. È il miglior attacco e in difesa stanno migliorando le cose dopo aver preso troppo gol all’inizio, giocando in modo leggermente diverso. Inter ormai consolidata. Ogni giornata diremo “Oggi vincerà, sarà la solita squadra solida”. Non le vincerà tutte, ma andremo avanti con una certa continuità sia nelle scelte di Conte, a occhio gli undici titolari sono questi e con quattro o cinque pronti a subentrare, come Sensi, Perisic, Darmian, D’Ambrosio e Sanchez. È tutto fatto: manca solo la continuità per raggiungere quell’obiettivo che tutti sperano“.

Getty Images

L’ex calciatore ha parlato di Nainggolan ed Eriksen: Nainggolan situazione complicata, immaginavo che potesse finire così. Eriksen? Due certezze: è un giocatore forte e l’Inter è una squadra forte. Delle volte le due cose non si mettono insieme, ci sono mille sfumature. Il campo è un dato di fatto. È meglio per Eriksen andare a giocare e far vedere che è bravo da un’altra parte e per l’Inter, che non ha bisogno di granché. Conte ha bisogno di salute dei suoi uomini: quando li ha a disposizione ne ha più che a sufficienza per battere il Crotone oggi e le altre“.

Getty Images

Parola Scudetto? Marocchi dice la sua: “Ormai non lo dice nessuno per scaramanzia. È chiaro che l’Inter e il Milan ne hanno tutto il diritto per dirla, poi aspettiamo le altre. A questo punto sarà un derby milanese per lo scudetto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy