Facchinetti racconta: “Parma-Inter ’07-’08: Ghirardi cacciò me e Cambiasso dal suo box perché…”

L’aneddoto del noto showman e tifoso nerazzurro ai microfoni di Fcinter1908.it

di Daniele Vitiello, @DanViti

Nel corso dell’intervista concessa a Fcinter1908.it, Francesco Facchinetti ha raccontato alcuni aneddoti legati alla sua passione nerazzurra: “Campionato 2007/08. L’Inter giocò l’ultima partita in casa del Parma e aveva bisogno di una vittoria per conquistare lo scudetto, mentre loro se avessero perso sarebbero scesi in Serie B. Ero amico del presidente del Parma e gli chiesi dei biglietti, mi disse che c’era il tutto esaurito, ma avrebbe potuto ospitarmi nel suo box insieme alla sua famiglia. Portai con me Daniele Battaglia, il mio migliore amico e anche lui tifoso dell’Inter. Il primo tempo fu davvero brutto. Nell’intervallo vidi Cambiasso che girava nervosamente tra i corridoi dello stadio e ripeteva di essere molto agitato, non riusciva a fermarsi. Nel secondo tempo entrò Ibrahimovic e fece il primo gol, con educazione esultammo e solo dopo qualche attimo ci accorgemmo di quanti milioni di euro quel gol sarebbe costato al Parma. Provammo a darci un contegno, ma invitammo Cambiasso ad entrare perché continuava a camminare da solo nei corridoi e dopo un po’ Ibrahimovic fece anche il secondo gol. Il Cuchu iniziò a dire delle cose assolutamente irripetibili, sfogando la tensione, tanto che la mamma di Ghirardi si alzò e ci cacciò via. Altro momento bellissimo, invece, è legato alla Champions League del 2010: ero ovviamente a Madrid, non dormivo da sei giorni, e al secondo gol di Milito mi buttai giù, travolgendo un signore che pesava 300 chili (ride, ndr). Rotolando giù dalla scalinata, mi accorsi che stavamo per arrivare alla balaustra e, per evitare che il signore si spaccasse mezzo, arrivai con la schiena alla ringhiera e misi i piedi in posizione per bloccarlo: ci riuscii, ma mi spaccai un piede. Col piede rotto, tanta l’adrenalina, andai in giro per Madrid tutta la notte e anche il giorno dopo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy