Ferrara: “Abbiamo affrontato l’Inter senza timore.Contro di noi scelte arbitrali discutibili…”

Ferrara: “Abbiamo affrontato l’Inter senza timore.Contro di noi scelte arbitrali discutibili…”

di Francesco Parrone, @FrankParr

Il tecnico della Samp, Ciro Ferrara, un po’ abbacchiato per la quinta sconfitta consecutiva ai microfoni di Premium Calcio parla così della prestazione dei suoi ragazzi: “E’ un periodo molto sfortunato. Tra infortuni, squalifiche e alcune decisioni opinabili paghiamo a caro prezzo. Anche la partita di oggi ne è un’ulteriore dimostrazione, secondo me la Samp ha fatto una grande partita per come ha tenuto il campo al cospetto di una grande squadra come l’Inter. Non è scesa a San Siro intimorita, e nel primo tempo oltre ad essere andata in vantaggio non abbiamo lasciato nessuna occasione all’Inter. La partita ovviamente cambia nel momento in cui c’è l’episodio del rigore, l’espulsione, un giocatore in quella circostanza infortunato, e quindi cambi che magari non erano preventivati…”

Alcune decisioni arbitrali ti fanno arrabbiare?

“Sul calcio di rigore Milito fa il suo mestiere, e quindi insomma credo che sia giusto. Non so se ci può stare l’espulsione visto che Rossini aveva ancora la possibilità di recuperare, e soprattutto Milito ha la palla proprio sotto i suoi piedi quindi è quasi impossibilitato a calciare. Detto questo è chiaro che in questa occasione la partita è totalmente cambiata. Il terzo goal dell’Inter? Palacio non è fuorigioco di un metro , ma di due, è inutile che me lo fate rivedere. Da questa situazione scaturisce il goal del 3-1, la mia espulsione e quella di Berni, scaturiscono parecchie cose. Cartellino rosso mancato per Mudingayi? Per quello ci pensiamo noi, e detto questo Berardi che adesso è in ospedale ha subito un fallo da Pereira, che tra l’altro è venuto negli spogliatoi per sincerarsi delle sue condizioni, però non è stato sanzionato. Contro di noi i cartellini fioccano, sia quelli gialli che quelli rossi. Tuttavia nonostante il periodo sia delicato, io oggi ho visto una Samp tonica,che è venuta a San Siro con il piglio giusto e soprattutto con la personalità per affrontare una partita del genere. Questo mi fa ben sperare per domenica…”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy