Ferri: “De Vrij-Skriniar? Abbiamo la linea difensiva più forte d’Italia, non ha ancora…”

Le parole dell’ex giocatore ai microfoni di Inter TV

di Redazione1908

Riccardo Ferri è stato intervistato da Inter TV in occasione della presentazione del libro del Dott. Volpi: “Mi è piaciuta la prima mezz’ora contro la Spal, la squadra si è fatta trovare vogliosa di fare risultato con un pressing alto. Poi ha subito un attimino la Spal, ma ciò che piace di questa Inter è la reazione. Deve imparare a gestire il vantaggio, buttare molta attenzione sulla marcature preventive, sulle ripartente. Vedo dei miglioramenti soprattutto dopo la partita contro il Tottenham. E’ un’Inter che deve dare ancora molto. L’aspetto caratteriale? Sì, la famosa personalità che si cercava all’inizio, ma anche fisicamente la squadra sta bene. L’Inter è una squadra fisica, riesce a tenere i 95 minuti e a reagire nel finale con grande forza. L’inizio rallentato è stato dovuto anche da questo aspetto: avere giocatori con determinate caratteristiche. Tra una gara e l’altra si recupera vincendo. Ti alleni con più entusiasmo e meno pressione. L’Inter è pronta a giocare partite di altissime livello, ad affrontare squadre pari a lei. Ci si aspetta tutti qualcosa di straordinario. Come dice Spalletti meglio giocarsi la Champions League che guardare queste partite in tv. L’aspettano tre impegni dal punto di vista tecnico molto impegnativi. La coppia de Vrij-Skriniar? Abbiamo la linea difensiva più forte in Italia, anche paragonabile a quella della Juventus. Anche lo stesso Miranda è un giocatore di alto livello. Gli altri due non li ho ancora visti sbagliare una cosa, questo la dice lunga Non hanno paura dei confronti individuali. L’Inter può osare perché dietro c’è chi ci pensa. Non tralascerei neanche il portiere”.

(Inter TV)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy