Ferri: “E’ scattato qualcosa nello spogliatoio dell’Inter, equilibri precari. De Paul…”

Ferri: “E’ scattato qualcosa nello spogliatoio dell’Inter, equilibri precari. De Paul…”

L’ex nerazzurro ha parlato del momento no dei nerazzurri e lo riconduce a quanto sta accadendo anche sul mercato

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Riccardo Ferri, ex giocatore nerazzurro, ha parlato del momento no dell’Inter e ha sottolineato: «Le responsabilità cadono sempre sull’allenatore, lui ne ha ma non ha messo una squadra in campo lenta appositamente a Torino, è stata sbagliata la partita dal punto di vista dell’aggressività, non è solo una questione tecnica. C’è sicuramente qualcosa nello spogliatoio che è scattato e credo che la società sia attenta a questo ed è interverrà».

-Secondo te quali problemi ci sono? 

E’ uno spogliatoio molto sensibile. Tutte le questioni tra rinnovo Icardi, Perisic che vuole andare e le esternazioni di Nainggolan, il papà di Lautaro. Ci sono equilibri sottili e precari e basta un niente per metterli fuori fase. Spalletti ha qualche responsabilità ma va difeso. Gli spogliatoi di alto livello sono sempre complicati perché ci sono personalità diverse. Credo non sia un aspetto tecnico-tattico. 

-Il futuro dell’Inter a livello tattico? 

Con De Paul si può giocare al 3-4-1-2, è bravo tecnicamente, ma è anche resistente e può dare un tocco di tecnica in più rispetto a quella che ha ora l’Inter. 

-Zaniolo?

Che avesse delle qualità l’Inter lo sapeva. Chi di noi non aveva sposato l’operazione Nainggolan? Finora ne sta beneficiando la Roma. Lui ha qualità e quantità e può crescere molto.

(Fonte: SM)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy