Ferri: “Higuain all’Inter e Icardi alla Juve? Una provocazione. Se non si trova una soluzione…”

L’ex difensore dell’Inter ha parlato del momento di Icardi

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’ex difensore dell’Inter Riccardo Ferri, intervistato da TMW, ha parlato del sorteggio degli ottavi di Europa League ma anche della situazione di Mauro Icardi in casa nerazzurra.

Sul sorteggio di Europa League per Inter e Napoli
“Sembra benevolo, ma le partite vanno giocate e dipende anche dalla condizione con cui arrivi a certi impegni. In questo momento l’Inter ha una condizione che può permettergli di affrontare chiunque. C’è da sistemare qualcosa all’interno dello spogliatoio, ma in fatto di qualità la squadra ha risposto bene”.

Sul blocco di mercato per il Chelsea
“Icardi alla Juve e Higuain all’Inter? E’ una provocazione. Credo che all’interno della società ci sia grande disponibilità per risolvere la questione. Ma ci vuole la disponibilità anche dall’altra parte. Wanda Nara e Icardi devono ammorbidirsi e magari fare anche autocritica su errori commessi, soprattutto nei confronti della squadra. Dovrà confrontarsi con i compagni e trovare la soluzione prima con loro e poi con la società. Se non dovesse arrivare? Icardi è un patrimonio, ma se non si trova una soluzione si deve trovare un’alternativa. La società deve al momento tutelare la squadra per gli obiettivi da raggiungere. Il terzo posto è raggiungibile, così come l’Europa League. E questo ha la priorità”.

Sul confronto a distanza Inter-Milan
“Le milanesi stanno attraversando un momento positivo. Il Milan è cresciuto, anche con l’innesto di certi elementi. E’ una squadra da considerare. L’Inter viene da una striscia positiva, ha davanti a sé due trasferte insidiose, ma quella di Firenze lo è di più. Dipenderà dall’atteggiamento che avrà, dovrà saper soffrire per poi colpire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy