Ferri: “Icardi, serviva confronto con la squadra. Spalletti, scelta soggettiva. Ma l’Inter…”

Anche l’ex difensore nerazzurro a Tiki Taka ha parlato dell’argentino

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Riccardo Ferri, ha parlato della scelta di Spalletti di non convocare Mauro Icardi per la gara contro il Genoa. Ecco le sue parole: «Credo che il concetto sia questo, il giocatore si sta allenando e il mister non lo ha visto in condizione, è una cosa soggettiva. C’è stato un confronto nello spogliatoio ma non è stato detto quello che si doveva dire, invece adesso si deve stemperare. La scelta di Spalletti è tutta sua, tecnica, condivisa anche dalla società. Penso che Nicoletti non ci doveva essere neanche in questa situazione, Mauro si poteva confrontare con la squadra, mettersi a disposizione in un’altra maniera. Parlo da ex giocatore, che tu hai parlato con la società va bene, ma la squadra può chiedere spiegazione e bisogna sgonfiare tutto e rasserenare. Poi non vi posso dire se è stato influenzato dal fatto che non abbia detto qualcosa allo spogliatoio. La forza di Icardi è riconosciuta da tutti, ma quello che è successo è stata una situazione di rapporti interpersonali che non hanno funzionato. Io avrei consigliato a Mauro da padre di confrontarsi con i suoi compagni per poter giocare, anche mezz’ora. La decisione di Spalletti è stata condivisa la società, poi sulle dichiarazioni ».

(Fonte: Tiki Taka)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy