Freccero insiste: “Juve-Var? Non retrocedo. Quella maglia ha potere e condizionamento”

Il nuovo direttore di Rai2 è tornato sulle sue parole rispetto ai bianconeri e ha confermato quanto detto sul VAR

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il nuovo direttore di Rai2, Carlo Freccero, è tornato su quanto aveva detto a proposito della Juventus ieri e ha confermato quanto ha detto a Radio CRC: «Amo molto il calcio. Quando ho parlato della Juventus e del Var mi sono riferito al rigore che la Juventus ha ottenuto nella gara contro la Sampdoria per il fallo di Ferrari. Onestamente vuol dire che non è che il VAR racconta i fatti, ma la VAR che deve essere reinterpretata e siamo da capo. Io su quella cosa lì non retrocedo. Alla Juventus sono i più belli, i più ricchi, almeno fateci un attimo indignare. L’affermazione è un po’ forte, ma su quel rigore non retrocedo un millimetro. Io credo che quella maglia lì abbia un potere, un condizionamento. La Juve è una squadra forte, Allegri è stato abilissimo. Il Napoli di Sarri è stato bellissimo, ma Max è stato cinico. In questo c’è un potere di seduzione che io comprendo». 

(Fonte: Tuttosport)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy