GdS – San Siro non si tocca, sì al nuovo stadio: gli italiani rispondono al sondaggio Swg

Il sondaggio della Gazzetta dello Sport sulla questione legata la nuovo stadio di Inter e Milan

di Alessandro De Felice, @aledefelice24
Nuovo stadio di Milano

Secco no all’abbattimento di San Siro, sì alla costruzione di un nuovo impianto per Inter e Milan. È quanto emerge dal sondaggio dell’agenzia Swg commissionato dalla Gazzetta dello Sport. Un esito non scontato e che si avvicina alla richiesta del sindaco di Milano Sala.

Oltre duemila persone, provenienti da diverse regioni d’Italia e di età variabile hanno risposto al quesito. E a sorprendere è il fatto che le risposte siano sovrapponibili tra coloro che vivono a Milano e chi in un’altra zona d’Italia.

Il 63% degli intervistati, tre su quattro in pratica, è consapevole della necessità da parte dei club di costruire un nuovo stadio di proprietà. “Si può dire che la gente abbia recepito il messaggio dei club? No – scrive la Gazzetta -, la comunicazione non è stata vincente. Almeno non del tutto. Il perché è nella domanda centrale del sondaggio. Se il 59% dei milanesi dice no all’abbattimento di San Siro, a fronte del solo 25% favorevole, vuol dire che il legame affettivo con un vero e proprio monumento – per il 72% il Meazza è il migliore stadio d’Italia – non può esser messo in discussione“.

E davanti alla possibilità di non abbattere San Siro e costruire un nuovo impianto, il 25% dei milanesi favorevoli all’eliminazione del ‘Meazza’ scende al 18%. Un dato che testimonia l’idea degli intervistati di voler mantenere San Siro e costruire un nuovo stadio, nella stessa zona oppure a Sesto San Giovanni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy