Giannichedda: “Coronavirus, ecco i buoni e i cattivi per noi sportivi. Il rischio…”

Le parole dell’ex centrocampista a proposito del momento delicato che stiamo attraversando

di Daniele Vitiello, @DanViti

Giuliano Giannichedda, ex calciatore e tecnico, ha detto la sua a TMW Radio, durante Maracanà, sugli argomenti di giornata. Ecco le sue parole:

Chi è il buono, il brutto e il cattivo di questa situazione, in cui si parla di possibile ripartenza del campionato?
“Per noi sportivi il cattivo è il virus. Gravina è il buono, perché vuole riprendere a giocare. Il cattivo è il comitato scientifico, che mette talmente tanti paletti che è difficile attuarli tutti. Così si rischia di non tornare in campo”.

Juve e Inter avrebbero dovuto essere più in prima linea in questo contesto?
“E’ difficile per la Juve prendere posizione, perché ha avuto casi di Coronavirus. Quando i dottori dicono che è pericoloso e che è ancora in giro il virus, come fai a chiedere ai giocatori di tornare in campo, quando non si è ancora in situazione di tranquillità? Non puoi prendere una posizione netta quando ancora c’è una confusione generale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy