Giletti, attacco clamoroso all’Inter: “Una grande non mette in bacheca titoli non suoi”

Giletti, attacco clamoroso all’Inter: “Una grande non mette in bacheca titoli non suoi”

Dopo la sentenza della Cassazione che respinge il ricorso della società bianconera sullo scudetto del 2006 arrivano le parole del conduttore, tifoso bianconero

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Oggi la Cassazione ha deciso di respingere il ricorso della Juventus su Calciopoli e ha confermato l’assegnazione dello scudetto del 2006 all’Inter. Per l’ennesima volta, il tentativo dei bianconeri di riprendersi lo scudetto è andato a vuoto.

E in serata è arrivato il commento di Massimo Giletti, noto tifoso bianconero, che ha detto: «Le sentenze si rispettano. Mi sarei aspettato dall’Inter una maggior responsabilità, una grande società non mette in bacheca un titolo che non le appartiene. Ho ben presente le intercettazioni che riguardano l’Inter, non puoi prendere uno scudetto che sai di non meritare, il procuratore Palazzi purtroppo non è riuscito a portare avanti quel filone per la prescrizione, quelle intercettazioni non fecero parte di quel processo. Dovevano condannare e colpire solo la Juventus? Mi attengo a quello che dice Palazzi, cioè che le intercettazioni dell’Inter erano più gravi di quelle della Juve. Qualcuno dovrà rispondere sul perché quelle intercettazioni non sono finite nel processo».

LE PAROLE DI MORATTI SUL RICORSO RESPINTO DALLA CASSAZIONE

(Fonte: ansa)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy