Gli occhi feroci, i cori dei tifosi contro la Juve: Inter, chi ti ferma? D’ora in poi…

Un’Inter lanciatissima dopo la vittoria di Roma

di Marco Macca, @macca_marco

Ora sarà davvero dura fermare questa Inter. Perché la squadra che ieri ha battuto la Lazio all’Olimpico ha vinto da grande squadra, ha dato l’impressione di avere tutto sotto controllo, di essere consapevole della propria forza e dei propri obiettivi. Ecco perché, seppur favorita per la vittoria finale, la Juventus è avvisata: contro questa Inter è vietato abbassare la guardia. Scrive la Repubblica:

È andata allo stadio con occhi feroci, mentre alcune radio urlavano che la partita non si doveva giocare per non meglio precisati motivi di traffico, e di fronte a 40mila spettatori e sotto qualche rapido acquazzone che arrivava e passava, ha battuto l’avversario di turno, come le capita ormai da sei partite consecutive, anzi stavolta ne ha disposto con facilità, coi soliti timbri di Mauro Icardi. E dire che si trattava della Lazio, che in classifica le stava dietro di appena un punto e lo scorso campionato si era arresa solo dopo 38 giornate nella lotta per la Champions. Ora le è a -4 e, soprattutto, l’Inter si è issata al 2° posto, posizione che non ricopriva da gennaio, ed è inutile precisare che chi le stava davanti all’epoca è la stessa che è prima adesso, e a cui i 5mila in curva hanno dedicato il classico coro “chi non salta juventino è”, perché adesso sarà dura frenare l’entusiasmo di chi vede nei nerazzurri l’anti-Juve per definizione, per eccellenza, o solo perché si ha tanta voglia di rivedere quel duello lì, proprio quello, per accendere la corsa allo scudetto“.

(Fonte: la Repubblica)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy