Guardiola: “La Superlega ucciderebbe i campionati nazionali. Sul mio futuro…”

Guardiola: “La Superlega ucciderebbe i campionati nazionali. Sul mio futuro…”

L’allenatore boccia l’idea della Superlega

di Gianni Pampinella

(ANSA) – ROMA, 2 LUG – “Mi hanno spiegato il progetto della Superlega europea, personalmente non sono d’accordo. Ucciderebbe i campionati nazionali: se il Barca e il Real se ne andassero chi comprerebbe i diritti tv della Liga? La Liga e le serie minori sparirebbero, a morire sarebbero le serie minori”. Così Pep Guardiola, in un’intervista al sito ara.cat. “In Inghilterra sono molto intelligenti sotto questo aspetto, le serie minori hanno grande seguito – aggiunge -. Parte del fascino della Champions sta nel fatto che le squadre non si affrontano la domenica; una partita a settimana la renderebbe meno interessante. Un derby tra Barca ed Espanyol è molto più interessante per la città. In quel modo uccideremmo i campionati nazionali”. Guardiola ha parlato della propria esperienza, ribadendo che “al City ho trovato tutto quello che un allenatore può desiderare. Ho rinnovato il contratto, perché siamo una squadra giovane e ho tutto quello che mi serve per fare bene il mio lavoro. Dove dovrei andare? In Spagna e Germania non tornerei”.

(ANSA)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy