Guardiola risponde a Touré: “Io razzista? Tutte bugie e lui lo sa. In due anni…”

L’allenatore catalano risponde al centrocampista ivoriano

di Gianni Pampinella

La prima volta ha preferito non rispondere alla accuse di razzismo che Yaya Touré gli ha rivolto. Ma stavolta Pep Guardiola, incalzato dai giornalista, risponde all’ivoriano. “Erano bugie e lui lo sa“, dice l’allenatore catalano. “Siamo stati insieme per due anni e lo dice adesso, non me l’ha mai detto in faccia“.

(The Sun)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy