Icardi, alcuni gesti valgono quanto le parole. La Nord chiama l’Inter sotto la curva e Mauro…

Il centravanti dell’Inter dopo il pareggio con l’Atalanta è rimasto indietro rispetto ai compagni

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Nonostante la tregua e il rientro in squadra da titolare, il futuro di Mauro Icardi sembra essere lontano dall’Inter. Il rapporto coi tifosi è complicato: la curva lo insultato e il resto dello stadio ha fischiato la Nord. Ma non è semplice giocare in questo clima.

“Ci sono gesti che valgono quanto le parole. A fine partita, mentre i tifosi chiamavano la squadra sotto la curva, Icardi è rimasto voluta- mente indietro, in disparte. Normale dopo quanto accaduto, dopo che gli è stata tolta la fascia di capitano. C’è una tregua in atto, nello spogliatoio e nella gestione del centravanti. Prima di Natale impazzava il tormentone rinnovo, ora la domanda è solo che succederà a fine stagione. Probabile che le strade dell’Inter e di Icardi si dividano”, spiega il Corriere della Sera.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy