Icardi ora preoccupa l’Inter: salta anche Bayern, Chelsea, Villareal e Betis. Il rientro…

Mauro Icardi rischia seriamente di terminare la seconda tournée cinese solo da spettatore

di Riccardo Fusato, @FusatoRiccardo


Mauro Icardi rischia seriamente di terminare la seconda tournée cinese solo da spettatore. L’anno scorso negli Stati Uniti Icardi giocò soltanto i minuti finali contro il Bayern Monaco a causa di una botta alla spalla e delle turbolenze di mercato. Ora il problema è quel muscolo della coscia sinistra che lo fa tribolare da metà maggio. Allora si parlò di risentimento al retto femorale, anche perché negare a Maurito la gioia di tornare in nazionale dopo l’embargo con Bauza avrebbe distrutto il bomber di Rosario. Il suo slancio però si sta rivelando un boomerang: aver provato a giocare almeno uno dei due test di inizio giugno con l’Argentina ha peggiorato un infortunio che era già più serio di quanto fosse filtrato. Dopo sono arrivate le vacanze e così Icardi si è presentato a Riscone ancora lontano dallo stare bene. All’inizio sembrava solo una questione di ripresa graduale, ma dopo venti giorni tra ritiro e tournée l’argentino non ha ancora svolto un allenamento con i compagni. Avanti con un lavoro tra palestra e corsa, esercizi per la forza, ore e ore passate con Andrea Belli, il fisioterapista che si occupa del recupero infortunati. Si vive insomma alla giornata, ma Icardi non giocherà nemmeno contro Bayern Monaco e Chelsea. Anzi, come ammesso dallo stesso Spalletti potrebbe saltare anche i test del 6 agosto a San Benedetto del Tronto, contro il Villarreal, e del 12 agosto a Lecce contro la Real Betis Siviglia. Anche quando l’inserzione del muscolo non dovesse più dargli fastidio ogni volta che forza – come è successo lunedì prima del Lione -, Mauro avrà bisogno di tempo per ritrovare quella resistenza e quell’intensità che arrivano soltanto con allenamenti in gruppo e partite vere.

(Gazzetta dello Sport)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13528137 - 4 anni fa

    spazio a eder Barbosa e Caprari… Ops tutti e tre ceduti o vendibili. in campo ausilio allora. li fa lui i gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy