Il ct del Belgio: “Puoi fare il passo all’estero solo se sei pronto al 100%. Vanheusden…”

Il ct del Belgio: “Puoi fare il passo all’estero solo se sei pronto al 100%. Vanheusden…”

Il ct Roberto Martinez dà un consiglio ai giovani calciatori che militano nella Jupiler Pro League

di Gianni Pampinella
Zinho Vanheusden

Il ct del Belgio, Roberto Martinez, ha sottolineato quanto sia importanti per i giovani rimanere in Belgio il più a lungo possibile prima di andare a fare esperienza in un altro campionato diverso dalla Jupiler Pro League. “Penso che puoi fare il passo all’estero solo se sei pronto al 100%“, ha spiegato. “È difficile se finisci in un ambiente diverso troppo giovane. Youri Tielemans e Leander Dendoncker sono esempi perfetti qui. Sono partiti al momento giusto. Mi sono già seduto con i genitori di giovani calciatori di talento, che avevano ricevuto offerte molto interessanti dall’estero. Tuttavia, ho consigliato loro di rimanere qui”, ha detto l’allenatore. Poi nel suo discorso cita anche Zinho Vanheusden: “Personalmente penso che i giovani giocatori belgi della Jupiler Pro League non abbiano ancora tutte le opportunità che meritano. In certe posizioni, ad esempio quella del difensore centrale, rimane difficile. Zinho Vanheusden è un’eccezione, ma i club belgi non scelgono spesso un giovane difensore centrale belga. In sintesi: la formazione in Belgio è al top, ma si può ancora migliorare”.

(hln.be)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy