Il duro attacco del presidente del City: “È più facile per i nostri avversari rifugiarsi…”

Il duro attacco del presidente del City: “È più facile per i nostri avversari rifugiarsi…”

Al Mubarak non ha risparmiato diverse frecciate ai suoi principali avversari

di Gianni Pampinella

Nella conferenza stampa di fine anno, il presidente del Manchester City, Khaldoon Al Mubarak, non ha risparmiato diverse frecciate ai suoi principali avversari. Il presidente del Manchester City risponde a chi accusa il club di avere successo solo grazie agli ingenti investimenti fatti sul mercato: “Con il successo arriva l’invidia, è normale e fa parte del gioco. È più facile per i nostri avversari rifugiarsi nelle accuse dei soldi che abbiamo speso. Ma la verità è che non abbiamo comprato il giocatore più costoso della Premier League [Pogba, Manchester United], il portiere più costoso [Chelsea, Kepa Arrizabalaga] o l’attaccante più costoso, [Manchester United, Lukaku]. Siamo solo un club ben gestito“.

(Abola)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy