Il Giorno – Inter, l’obiettivo è coprirsi in difesa. Ecco tutti i nomi…

De Boer sogna Lindelof e Vidal a gennaio. Caceres a zero e Darmian in prestito le “occasioni”

di Francesco Parrone, @FrankParr

Dal quotidiano Il Giorno, le ultime novità di mercato riguardanti l’ Inter con Vidal e Lindelof tra gli obiettivi principali di De Boer“L’Inter prova a portarsi avanti con il lavoro invernale. Il “freddo” sulle fasce è arrivato presto, almeno per quanto riguarda la difesa e sia De Boer che la società hanno capito che sarebbe il caso di coprirsi in difesa. Un esterno e un centrale sono i profili individuati. C’è uno svincolato su piazza che in carriera ha coperto entrambe le posizioni ed è Martin Caceres.

“In estate le parti si sono confrontate, senza trovare un accordo, anche perché l’Inter ha ancora dei dubbi sulla tenuta fisica e sull’investimento. Il ragazzo, attraverso l’entourage, ha chiesto due milioni di euro l’anno non più di un mese e mezzo fa. Oggi ha abbassato le pretese, ma ha anche un periodo di inattività piuttosto lungo da smaltire e per questo i nerazzurri vorrebbero “provinarlo”. La società sta quindi valutando la possibilità di metterlo a disposizione di De Boer per i prossimi allenamenti, dando al giocatore la possibilità di lavorare in un gruppo e al tecnico quella di valutare se l’uruguaiano fa al caso dei nerazzurri.

Quello con Caceres è solo uno dei discorsi avviati dalla società per rafforzare un pacchetto
arretrato che sta soffrendo. In mezzo, dove i soli Miranda, Murillo e Ranocchia sono considerabili come centrali di ruolo. Contro il Lugano è tornato Andreolli, ma dopo quasi un anno di stop la miglior condizione non è dietro l’angolo e il ragazzo ha un passato clinicamente molto sfortunato. Ci sarebbe anche Medel, se non fosse che De Boer non lo ha mai schierato in difesa, contrariamente a quanto avviene nella nazionale del Cile.

Per sopperire a questa mancanza è stato individuato un possibile innesto in Victor Lindelof. Ventidue anni, nazionale svedese in forza al Benfica, ha già una valutazione “monstre” di trenta milioni di euro. Così come per Joao Mario, prelevato dai rivali cittadini dello Sporting Lisbona, la chiave potrebbe essere Kia Joorabchian, cui Suning ha chiesto nuovamente aiuto per arrivare all’obiettivo. Più italiana la pista che porta al possibile rinforzo per il laterale.

Matteo Darmian è in uscita dal Manchester United, non ha feeling con Mourinho e le recenti dichiarazioni dell’agente Fausto Pari fanno intendere che il giocatore ha le valigie in mano. Vuole tornare in Italia anche per non perdere la nazionale, nella quale difficilmente ritroverà spazio se non attraverso un impiego costante. La formula più probabile per un futuro accordo è il prestito con diritto di riscatto, ma prima di chiudere il colpo i nerazzurri vogliono valutare la possibilità di arrivare a giocatori ritenuti di livello superiore.

Uno è Stephan Lichtsteiner, seconda linea nella Juventus ma ritenuto più forte rispetto alle attuali alternative in rosa. Difficile però che i bianconeri diano il via libera per l’inverno, anche se il giocatore è in scadenza di contratto nel prossimo giugno. Più facile che da Torino spingano per una soluzione all’estero, proprio a gennaio, in modo da anticipare le mosse dell’ Inter. In Spagna trapelano voci di un accordo con il Barcellona, alle prese con i malumori del pari ruolo Aleix Vidal. Lo spagnolo, acquistato a peso d’oro dal Siviglia ed erede designato di Dani Alves, non ha mai ripetuto in blaugrana quanto fatto vedere in Andalusia. Dovesse arrivare il via libera per la cessione sarebbe proprio la società nerazzurra una delle possibili favorite nella corsa all’iberico”.

 

(Fonte: Mattia Todisco, Il Giorno 09/10/16)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy