In Spagna – Rivoluzione Real: Icardi, a gennaio no, a giugno l’Inter tratta. Perez…

In Spagna – Rivoluzione Real: Icardi, a gennaio no, a giugno l’Inter tratta. Perez…

Il presidente del club spagnolo vuole attuare un vero e proprio cambiamento in squadra: si pensa all’argentino, ma ci sono anche altri nomi come quello di Neymar

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

E’ da tempo ormai che si parla del Real Madrid su Mauro Icardi. Nelle ultime ore queste voci sono praticamente raddoppiate, ma il Mundo Deportivo spiega che l’Inter a gennaio non farà muovere il suo giocatore anche se il club spagnolo è disposto a pagare i 110 mln della clausola rescissoria, soprattutto perché è l’attaccante argentino che non ha intenzione di muoversi in questo momento. Questo scrive il giornale spagnolo a proposito di Maurito: “Mauro Icardi era sul tavolo di lavoro del Real Madrid, anche se il suo prezzo (ha una clausola solo per club stranieri da 110 milioni di euro) e il rifiuto assoluto dell’Inter di trasferirlo, insieme a quello del suo entourage guidato dal suo agente e moglie Wanda Nara, hanno scartato l’opzione per il club blancos. Il club nerazzurro prenderebbe in considerazione il trasferimento dell’argentino, ma a giugno. Ora è impossibile ed è stato confermato dallo stesso Piero Ausilio, ds interista, che è a Barcellona per portare a Milano Rafinha“.

TITANI – Stando a quanto sostiene lo stesso quotidiano, il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, ha deciso di puntare tutto sull’estate e vorrebbe prendere Neymar dal PSG. Durante questi giorni, le azioni del club sono state intense a livello di negoziati. Pare ci siano stati sondaggi anche per Ibrahimovic nonostante non ci sia un grandissimo rapporto con il suo agente, Mino Raiola. Il timore era che lo svedese potesse portare ulteriore destabilizzazione in uno spogliatoio già complicato di suo. Altro giocatore accostato agli spagnoli è Alexis Sanchez che era nel mirino del City ma alla fine la richiesta di ingaggio ha fatto cambiare obiettivo a Guardiola.

LA RIVOLUZIONE – Il presidente del Real valuta anche la possibilità di prendere un portiere e un difensore centrale per sostituire Pepe. Inoltre si proverà ad arrivare ad un centrocampista importante. Bisognerà poi capire se Zinedine Zidane sarà ancora sulla panchina delle merengues la prossima stagione. Come alternativa piacciono Mauricio Pochettino e Joachim Löw. Allo stesso tempo sono stati offerti uomini, tramite consulenti esterni, come Antonio Conte, Massimiliano Allegri o Jurgen Klopp. Il numero uno del Real è anche solito chiedere consigli a suoi uomini di fiducia anche se poi decide da solo. Non è un segreto che parli spesso con Ernesto Bronzetti e Adriano Galliani, ex ad del Milan“, si legge nello stesso articolo.

(Fonte: Mundo Deportivo)

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LuckyLuke9 - 2 anni fa

    Inevitabile la cessione di Icardi per sistemare il bilancio,con Sabatini ed Ausilio liberi così di muoversi sul mercato farebbero uno squadrone per tornare a vincere.Maurito non è indispensabile e neanche un vero capitano,con lui zeru tituli e zero gare in Champions.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy