ultimora

Gds – Inter-Juve, pagelle: Barella da 8, monumentale. 7,5 per Conte. Una sola insufficienza

Getty Images

Inter-Juve, le pagelle della Gazzetta dello Sport

Gianni Pampinella

Nicolò Barella il migliore, Lautaro il peggiore. Il giorno dopo Inter-Juve arrivano le pagelle della Gazzetta dello Sport. Tanti i voti alti per i nerazzurri con Barella premiato con un 8: "Spettacolare per corsa, continuità, senso dell’inserimento e del cross. Suo l’assist per l’1-0 di Vidal; suo il gol prepotente, anzi tonitruante. Prestazione monumentale per intensità, partecipazione e inserimenti offensivi. Può diventare un pilastro della Nazionale degli Anni Venti del nuovo millennio, sempre più nel solco di Tardelli: in comune hanno anche la doppia elle nel cognome". 7,5 per Bastoni ("sfiora la perfezione"), Vidal e Hakimi.

Getty Images

Un solo insufficiente, Lautaro. Per il Toro il voto è 5,5: "Convince come regista offensivo: è uno sviluppatore di gioco, ha il senso dell’apertura e del tocco smarcante, fa ammonire Bonucci. Il freddo gli congela però l’istinto del gol, sono troppe le occasioni mancate. Lautaro fa l’avaro (di reti)".

Voto alto anche per Antonio Conte, 7,5: "La prevalenza del calcio solido su quello liquido. Non vende sogni ma solide realtà. Consegna a Pirlo l’onere della prima mossa. «Lasciate che gli altri vengano a noi, così li puniremo in ripartenza»: messaggio poco evangelico, però funzionale".

Le pagelle:

Handanovic 6,5; Skriniar 7, de Vrij 7, Bastoni 7,5; Hakimi 7,5, Barella 8, Brozovic 7, Vidal 7,5 (dal 32' st Gagliardini sv), Young 6,5 (dal 27' st Darmian 6); Lukaku 7, Lautaro 5,5 (dal 41' st Sanchez sv). Conte 7,5.

(Gazzetta dello Sport)

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso