Inter, c’è una cosa che terrorizza Spalletti: Luciano ha capito fin da subito che…

Inter, c’è una cosa che terrorizza Spalletti: Luciano ha capito fin da subito che…

L’allenatore dovrà evitare quanto accaduto negli anni scorsi

di Marco Macca, @macca_marco

Un passo avanti lo si è visto già nella scorsa stagione, anche perché finalmente l’Inter è riuscita a raggiungere quella Champions League che le sfuggiva da anni. Ma la sconfitta di Bergamo ha subito fatto scattare nuovamente l’allarme di una crisi nera che con l’arrivo dell’inverno negli ultimi 7 anni si è dimostrata sempre puntualissima. E’ questo che terrorizza Spalletti, che sta lavorando per evitare in tutti i modi che la storia si ripeta:

Generalmente durante l’inverno, prima o dopo la pausa delle feste, ecco arrivare una serie di risultati negativi, che finiscono per minare le certezze costruite nei mesi precedenti. Talvolta, addirittura azzerandole. Già perché pur uscendo da tunnel, l’Inter non è mai riuscita a rimettersi completamente in pista. E a volte il gap tra il bottino raccolto nel girone di andata e quello di ritorno ha toccato la doppia cifra. E’ accaduto anche l’anno scorso, con un -10 tra prima e dopo la boa di metà campionato. Icardi e compagni non avevano mai perso fino alla 16ª giornata, ma al primo stop hanno infilato una serie nera di 8 gare senza vittorie. Poi si sono ripresi, riuscendo a centrare il traguardo quarto posto, ma, nel ritorno, il bottino è stato di 31 punti. Che, per la verità, è anche il migliore degli ultimi 7 anni, a dimostrazione del lavoro di Spalletti. Tuttavia, è evidente che una differenza del genere non è da grande squadra. Il «vampiro di Appiano»: è così che lo chiama il tecnico nerazzurro. Ovvero il male oscuro che prosciuga forze ed energie, per lo più mentali“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy