Inter, col Genoa Spalletti pensa a un po’ di turnover. In campo Cedric, Ranocchia e Joao Mario

Il tecnico dell’Inter deve fare i conti coi 5 diffidati

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Domani sera l’Inter sarà di scena al Marassi contro il Genoa in una gara che diventa fondamentale per il cammino in Champions League. Il tecnico Spalletti pensava a un turnover mirato anche perché domenica arriverà a San Siro l’Atalanta di Gasperini e bisogna tenere presente anche gli infortunati e il numero di diffidati.
“I giocatori a rischio squalifica sono ben cinque: SkriniarD’AmbrosioBrozovicGagliardini e Martinez. Il rischio squalifica di due titolari su quattro del reparto arretrato potrebbe indurre a schierare dal primo minuto a Genova giocatori meno utilizzati. Sulla fascia destra, al posto del numero 33, potrebbe giocare Cedric acquistato a gennaio, ma finora impiegato con parsimonia. Al centro della difesa potrebbe essere la volta di Ranocchia che in questo campionato finora non è mai stato titolare. Da capire chi potrebbe fare spazio al calciatore umbro. Miranda è stato il migliore del reparto contro la Lazio. Skriniar invece talvolta appare in difficoltà nelle ultime settimane. E lo slovacco è tra i giocatori alle prese con il pericolo “giallo”. In caso di ammonizione l’Inter dovrebbe affrontare l’Atalanta priva di entrambi i centrali titolari visto l’infortunio di De Vrij. Spalletti scioglierà la riserva tra oggi e domani. A centrocampo si scalda Joao Mario: il portoghese rappresenta bene quel mix di geometria e inventiva che può essere utile a creare occasioni in questo momento nel quale le alternative offensive latitano. Sarebbe Borja Valero a cedere il posto al Campione d’Europa 2016. Nainggolan continua a svolgere tutto il lavoro insieme al gruppo, ma forse dovrà attendere ancora per partire dall’inizio. Nel frattempo vengono monitorate le condizioni di De Vrij e Lautaro, trascinatori nel derby, entrati ai box durante la sosta con le loro nazionali. Ieri nuovo controllo. Per il difensore olandese e l’attaccante argentino bisognerà pazientare. Molto difficile vederli con l’Atalanta, dovrebbero tornare a Frosinone tra due settimane per il posticipo di domenica 14″, riporta Tuttosport.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy