Inter, è Lukaku-mania: il retroscena sul test di ieri che spiega la febbre dei tifosi

Inter, è Lukaku-mania: il retroscena sul test di ieri che spiega la febbre dei tifosi

Il retroscena che spiega la Lukaku-mania

di Marco Macca, @macca_marco

Si è presentato alla grande Romelu Lukaku: quattro gol alla Virtus Bergamo nel primo test in maglia Inter. Al netto della difficoltà non clamorosa della partita, il belga, in cerca della migliore condizione, è sembrato già piuttosto in palla, voglioso di trovare la forma in vista della prima di campionato contro il Lecce il prossimo 26 agosto. Intanto, però, fra i tifosi è già tanta l’attesa e c’è un retroscena che spiega tutto, raccontato da Tuttosport:

Al di là dei primi gol ad Appiano e in attesa di quelli in gare ufficiali, nell’ambiente nerazzurro sta comunque montando l’entusiasmo per il centravanti belga. Sarà per l’investimento, il più alto della storia dell’Inter, sarà perché Lukaku prenderà in rosa il posto di un giocatore che da mesi per la stragrande maggioranza dell’ambiente è considerato un ex malvoluto (Icardi), fatto sta che Lukaku è senza dubbio l’icona della nuova Inter. In tal senso va svelato un piccolo retroscena: dell’amichevole non è stata data notizia dall’Inter per scongiurare il rischio che ci fosse un’invasione di tifosi che sarebbe stato impossibile far entrare nel centro sportivo. Il pienone sarà invece a San Siro per la prima di campionato, quando per battezzare l’Inter sono attese sessantamila presenze. Con il Lecce a far coppia con Lukaku ci sarà pure Edin Dzeko, che, non a caso, negli ultimi giorni ha inondato i social del collega di cuoricini. Un affatto pienamente ricambiato. Anche perché con quei due al centro dell’attacco, pensare di sfidare la Juve sul terreno dello scudetto non è più utopia“.

(Fonte: Tuttosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy