Inter, ecco chi sarà il nuovo socio di Suning. CorSera: “E attenzione a San Siro perché…”

Il quotidiano milanese spiega come possa cambiare la questione stadio

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Manca l’ufficialità, ma gli indizi sono piuttosto pesanti e convergono su un nome: LionRock Capital. Sarebbe questo il fondo di Hong Kong in trattativa (prossima alla chiusura) con Erick Thohir per rilevare il 31,5% delle azioni dell’Inter ancora in suo possesso. A giorni dovrebbe arrivare l’annuncio del passaggio di quote, molto ben pagate dal fondo: circa 150 milioni di euro”. Apre così l’articolo del Corriere della Sera in merito al passaggio di proprietà tra Thohir ed il fondo LionRock Capital che detiene una partecipazione in Suning Sport.

INVESTIMENTI E STADIO – Si tratta quindi di un fondo gradito alla proprietà nerazzurra, pronta così ad avviare una collaborazione al fine di investire ancor di più nell’Inter, nel mercato ma non solo perché il tema stadio resta preminente. “Il nuovo San Siro è un punto caldo, novità sono attese a febbraio. Entro la fine del prossimo mese si capirà quale sarà il futuro dell’impianto. La ristrutturazione non è più l’ipotesi favorita: costa molto e non è detto si possa rientrare dell’investimento. Prende quota la costruzione di un impianto nuovo, in un’area adiacente al Meazza che a sua volta potrebbe essere riconvertito in una zona residenziale: un po’ come accaduto a Londra al vecchio Highbury Stadium, abbattuto per far posto a villette e a un parco al posto del terreno di gioco”, spiega il Corriere della Sera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy