Inter-Eintracht, i tifosi tedeschi invadono Milano: massima allerta da parte delle autorità

Inter-Eintracht, i tifosi tedeschi invadono Milano: massima allerta da parte delle autorità

Vietata la vendita di alcolici, preoccupa il gemellaggio con gli ultrà dell’Atalanta

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Una vera e propria invasione: è quella organizzata dai tifosi dell’Eintracht, che già da ieri hanno cominciato ad arrivare a Milano e che per questa sera supereranno quota 13.000 persone. La partita contro l’Inter viee considerata a forte rischio disordini, e le autorità sono già in allerta. La Gazzetta dello Sport descrive così la situazione: “I primi tifosi dell’Eintracht sono arrivati ieri sera, ma oggi sarà una vera invasione: a Milano sbarcano almeno 13.500 sostenitori della squadra tedesca, che stasera proveranno a portare al Meazza l’atmosfera bollente della Commerzbank-Arena. In totale ci saranno poco più di 50mila spettatori, ma ciò che preoccupa di più è l’invasione in città prima della partita. Visti i precedenti degli ultrà tedeschi, che a metà dicembre hanno «occupato» Roma prima del match contro la Lazio, e viste le rivalità tra le curve. I tifosi più caldi dell’Eintracht sono gemellati con gli ultrà atalantini, attesi a Milano come la curva laziale, vicina alla Nord interista e decisa a vendicare lo sfregio di fine 2018. Per questo motivo la partita resta ad alto rischio e la questura ha messo in piedi un piano di controllo molto ben articolato, vicino allo stadio ma anche in centro. Per provare ad evitare che gli animi si scaldino è stata vietata la vendita di alcolici nella zona di San Siro e nelle zone turistiche più importanti. Al di là della frangia più pericolosa del tifo tedesco, infatti, va considerato che oltre 13mila tifosi saranno in giro per gran parte della giornata, con la partita che inizia alle 21“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy