Inter, Icardi non sarà più solo: i nuovi arrivi potranno risolvere il problema del gol

Inter, Icardi non sarà più solo: i nuovi arrivi potranno risolvere il problema del gol

Il mercato nerazzurro ha regalato a Spalletti nuove soluzioni offensive

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Il peso dell’attacco dell’Inter non sarà più esclusivamente sulle spalle di Mauro Icardi: i nuovi acquisti nerazzurri potranno regalare nuove soluzioni offensive e nuovi gol a Luciano Spalletti, come spiegato dal Corriere dello Sport.

All’Inter 2017-18 mancavano i gol e senza quelli la qualificazione alla Champions League è arrivata solo all’ultima giornata. In vista del 2018-19 il problema sembra sia stato risolto in maniera radicale perché, se sono stati confermati sia il bomber Icardi (29 centri) sia il secondo miglior marcatore (Perisic con 11), al motore di Spalletti sono stati aggiunti potenziali cannonieri tutti capaci di raggiungere la doppia cifra, elementi che potrebbero dare una bella mano in fase offensiva. Date un’occhiata ai numeri e capirete. Politano l’anno passato ha firmato 10 reti, 7 delle quali da fine marzo in poi, ed è stato fondamentale per tirare fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione il Sassuolo. Nainggolan in doppia cifra non è arrivato, ma nel suo caso fa fede l’ultima stagione giocata alle dipendenze di Spalletti ovvero il 2016-17 quando in giallorosso arrivò a 14 centri, 11 in campionato. Lautaro Martinez nel 2017-18 è stato implacabile con il Racing: 18 reti in 27 presenze complessive; in Primera Division ha timbrato il cartellino 13 volte in 21 giornate. E poi c’è Keita, l’ultimo arrivato (o che arriverà…): il senegalese (nato in Spagna) nell’ultima Ligue 1 si è fermato a 8 gol, ma l’anno precedente, l’ultimo disputato in Serie A, era esploso e aveva disputato la miglior stagione della sua carriera con 16 reti in 30 presenze. Sulla carta forse manca qualche gol dai centrocampisti (se arrivasse, il sogno Modric è più avvezzo agli assist che a segnare), ma in compenso dietro è stato ingaggiato De Vrij, miglior difensore-goleador del 2017-18 con 7 centri (6 in A, 1 in Europa). Sulla carta il problema del gol è stato risolto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy