FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Libero / Inter-Juve è Inzaghi vs Allegri: filosofie a confronto. Entrambi…

during the TIM Cup Final match between SS Lazio and Juventus FC at Olimpico Stadium on May 17, 2017 in Rome, Italy.

Il focus del quotidiano Libero sulla sfida tra gli allenatori Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri in occasione di Inter-Juve

Alessandro De Felice

La sfida nella sfida. Quella tra Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri sarà una battaglia tra filosofie. I due allenatori si ritroveranno domenica sera nel 'Derby d'Italia' tra Inter e Juventus a San Siro.

"L’ex Lazio non ha mai vinto 1-0 in stagione, in una sola occasione ha ottenuto i tre punti con un gol di scarto (2-1 in rimonta con il Sassuolo) e soltanto due volta su 11 ha tenuto la porta inviolata: alla prima giornata di A (4-0 al Genoa) e alla seconda di Champions (0-0 con uno Shakhtar ancora a secco)" sottolinea Libero. Il quotidiano poi si concentra sul ritorno di Allegri alla Juve: "Dopo due anni di ricerca del gioco, in casa bianconera è tornata di moda la teoria del «corto muso», per cui sempre tre punti sono anche se lo scarto è minimo: su 282 gare sulla panchina bianconera, Max ha raccolto 198 vittorie di cui il 44% con un solo gol di scarto e ben il 23% con il risultato di 1-0".

 Getty Images

La diversità tra i due allenatori è confermata dai numeri della carriera. Inzaghi ha ottenuto dalle sue squadre 2,09 gol a partita, incassandone 1,31; Allegri ha ricavato 1,63 reti a gara ma ne subisce solo 0,95. Ora i due stanno lavorando per provare a sfruttare al massimo le caratteristiche dei calciatori a disposizione.

"Inzaghi non ha più Lukaku e Hakimi, ingranaggi fondamentali per le transizioni, dunque deve azzardare una manovra più corale e esporre la squadra alle ripartenze. Allegri, al contrario, sta valorizzando i mille contropiedisti (Chiesa, Cuadrado, Morata, Kean) e proteggendo i centrali (Bonucci, Chiellini, De Ligt) e i centrocampisti con una difesa di blocco più basso. Valorizzare le qualità dei calciatori è sinonimo di allenare. Infatti il rendimento di Inzaghi (348 panchine) e Allegri (632) in carriera è simile e buono: 57% di vittorie per il primo e una media di 1,86 punti a gara, 56% per il secondo e media di 1,90".

tutte le notizie di