Graziani: “Vlahovic mi ricorda Vieri. Kulusevski 40 milioni? Si sta esagerando”

Graziani: “Vlahovic mi ricorda Vieri. Kulusevski 40 milioni? Si sta esagerando”

Le parole dell’ex calciatore a proposito di alcuni talenti che si stanno mettendo in mostra in Serie A

di Daniele Vitiello, @DanViti

Intervenuto ai microfoni di TMW, Ciccio Graziani ha parlato di alcuni temi che riguardano il nostro campionato: “Vlahovic? Mi ricorda il Vieri giovane, un po’ grezzo, forte fisicamente”.

Su Kulusevski
“Via a 40 milioni? No, come Tonali 50. Bisogna stare calmi, servono ancora tante verifiche. Kulusevski sta facendo bene, è da attenzionare, bisogna vederlo in altri ambienti con più responsabilità. Sui costi dei cartellini ora si sta esagerando”.

Sulla Roma
“Veretout ha fatto un po’ di fatica, ma poi ha preso le redini in mano, perché è l’unico che alza i ritmi, verticalizza. Ma anche Diawara, avendo preso coscienza di questa dimensione, mi è piaciuto molto. Sono due giocatori che quando sono stati presi, avevano già delle certezze. Ora sono diventati delle piacevoli realtà”.

Su Ancelotti
“E’ un toccasana andare all’Everton, c’è rimasto male dell’esonero. Avrebbe sofferto, pensava di fare qualcosa di diverso. Voleva tornare in Inghilterra perché lì si è trovato bene. Aveva voglia di rivincita, per rimettersi in un mondo che lo appassiona e gli piace la sfida dell’Everton e il suo progetto. Magari il prossimo anno potrebbe cercare di far diventare ancor più competitiva questa squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy