Inter-Marotta, intesa totale: definiti ruolo e contratto. Obiettivo? Scudetto nel 2021

Inter-Marotta, intesa totale: definiti ruolo e contratto. Obiettivo? Scudetto nel 2021

Tutto pronto per lo sbarco a Milano dell’ex dirigente bianconero

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Beppe Marotta all’Inter, ormai ci siamo: l’incontro andato in scena a Nanchino con i vertici di Suning sono stati positivi, e l’ex dirigente bianconero è pronto per iniziare la sua nuova avventura in nerazzurro. Definiti incarichi, durata del contratto e obiettivi societari, si attende solamente l’ufficialità. Concetti ribaditi dal Corriere dello Sport.

OBIETTIVO SCUDETTO – “Scudetto nel 2021. Certo, nel calcio non si possono programmare le vittorie, ma essere competitivi, giocarsi l’obiettivo fino all’ultimo evidentemente sì. E allora quello che Suning ha chiesto a Marotta in occasione del suo blitz a Nanchino è proprio di fare in modo che l’Inter possa essere pienamente candidata per il tricolore nella stagione 2020/21. Juventus a parte, se ci saranno anche altre pretendenti l’Inter dovrà essere del gruppo. Certo, sarebbe meglio fare il grande balzo già nel prossimo campionato, ma la crescita per gradi è considerata la strada migliore anche in Cina. Senza contare che la squadra nerazzurra ha ancora la necessità di consolidarsi ad un certo livello. E’ appena tornata in Champions dopo sei anni di assenza, ha tutte le credenziali per confermarsi sulla stesso palcoscenico anche nella stagione che verrà, ma non ancora ne ha la certezza. Ecco perché il prossimo campionato deve innanzitutto diventare un altro gradino da salire, accorciando il gap con la squadra bianconera“.

IL RUOLO – “Intanto, è ormai assodata la carica che Marotta andrà ad occupare, ovvero quella di amministratore delegato, in tandem con Antonello: lui con la responsabilità dell’area sportiva, l’altro di quella amministrativa. Lavorando in sinergia dovranno assicurare l’aumento delle risorse a disposizione per continuare a far crescere l’Inter, visto che l’obiettivo più a lungo termine, come ribadito da Jindong e Steven Zhang in queste ore a Nanchino, è tornare stabilmente nell’élite mondiale. Meno definita, invece, la tempistica dell’effettivo insediamento. O meglio, l’annuncio ufficiale dell’arrivo di Marotta non dovrebbe slittare oltre il 15 dicembre. E’ più incerto, invece, il suo ingresso nel onsiglio di amministrazione, visto che si deve passare dall’assemblea dei soci, che deve essere ancora convocata“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy