FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Da Eriksen e Perisic alla LuLa e la mentalità: Inter, tutti i meriti di Conte

Getty Images

I nerazzurri schiantano il Milan e allungano in testa alla classifica: il lavoro del tecnico è sotto gli occhi di tutti

Fabio Alampi

Condottiero di un'armata sempre più sicura delle proprie forze, abile stratega e arringatore di folle: Antonio Conte è tutto questo, e a lui vanno gran parte dei meriti per un'Inter sempre più prima in classifica dopo il trionfo nel derby. La Gazzetta dello Sport esalta il tecnico nerazzurro: "Non molla un centimetro, Antonio. In fondo, non lo faceva neppure ieri a San Siro, quando sul 3-0 chiamava ancora il pressing ai suoi. E Lukaku, a un certo punto, si è voltato verso la panchina ed è sembrato quasi allargare le braccia. Conte guarda tutti dall'alto verso il basso. E fissa il prossimo gradino: «Le partite con Genoa e Parma diranno davvero il nostro livello di maturità». E si capirà anche la capacità di gestione dell'alta quota, che intanto ha spinto il presidente Steven Zhang a esultare dalla Cina via social per la vittoria".

 Getty Images

I meriti di Conte

"C'è tanto Conte, in questo primo posto. [...] Migliora persino quel che pareva non migliorabile, ovvero il rendimento della LuLa rispetto alla scorsa stagione. [...] Ma la controcopertina è la vittoria più grande del tecnico: aver recuperato alla causa Eriksen e Perisic. Di più, ora vanno considerati titolari di questa Inter".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso