Inter, messaggino di Conte a chi è partito e a chi è rimasto in Italia

Inter, messaggino di Conte a chi è partito e a chi è rimasto in Italia

Le ultime sulla squadra nerazzurra tra chi ha deciso di tornare dai propri cari e chi non si è mosso

di Daniele Vitiello, @DanViti
Terminato il periodo di isolamento volontario per i calciatori dell’Inter. Alcuni hanno lasciato l’Italia, altri invece sono rimasti. Il Corriere dello Sport racconta: “L’Inter ha autorizzato la partenza ai giocatori stranieri, in sette hanno lasciato Milano. Oltre a Lukaku e Moses anche Brozovic, Handanovic, Young, Eriksen e Godin. Un cospicuo gruppo che ha sentito l’esigenza di raggiungere i propri cari in giro per il mondo. A tutti, anche quelli che non hanno lasciato Milano, è stato recapitato un programma da seguire durante questi giorni. Nessuno dei tesserati ha manifestato sintomi, come confermava ieri sera il club nerazzurro. Per questo non è stato necessario eseguire i tamponi. Gli allenamenti singoli proseguono anche per chi è rimasto alla base. Sanchez, ad esempio, lavora all’aperto e col pallone postando video in rete. Ad Appiano Gentile la ripresa sarà comune quando tutto potrà avvenire in condizioni di sicurezza. Facendo la conta degli altri stranieri che non si sono mossi troviamo Skriniar, De Vrij, Vecino, Lautaro Martinez, Asamoah e Borja Valero”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy