Pres. Cerro: “Godin? Inter, non c’era colpo migliore. Vi farà innamorare perché…”

Le parole di Graciela Castro su Diego Godin

di Marco Astori, @MarcoAstori_
SD Eibar v Club Atletico de Madrid - Diego Godin

Intervenuta ai microfoni di TMW, la presidentessa dell’Atletic Cerro di Montevideo Gabriela Castro ha parlato di Diego Godin, acquistato dal club uruguaiano nel 2003 e che la prossima stagione giocherà nell’Inter.

Signora Castro, se le dico Godin cosa mi risponde?
“Un professionista esemplare, un calciatore eccellente e una persona magnifica. Ho conosciuto Diego da ragazzino, il mio Cerro lo comprò dal Defensor Sporting e lui allora era solo un gran campioncino in prospettiva. Pensare a quanta strada ha fatto fino a oggi mi fa emozionare…”.

Soprattutto se consideriamo quanto pagaste per acquistare il suo cartellino.
“Proprio così. Erano altri tempi, è vero, ma come attestano i documenti nel 2003 acquistammo Godin per appena 840 pesos (all’epoca circa 27 euro, ndr). Con noi esordì in Primera División uruguaiana, giocò per la prima volta tra i professionisti e restò qui fino al 2006, ritagliandosi un ruolo da protagonista assoluto. Sapete tutti poi com’è proseguita la sua bellissima favola”.

Poi, appunto, una stagione al Nacional, quattro al Villarreal e nove all’Atletico Madrid. La carriera di Godin parla da sola, ma a 33 anni riuscirà a trionfare anche in Serie A?
“Senza alcun dubbio. Diego sarà un ottimo acquisto per l’Inter, porterà tutta la sua esperienza e la sua leadership, oltre alle sue grandi qualità sul campo. I nerazzurri non avrebbero potuto fare un colpo migliore per la difesa, ne sono certa. Il Faraón vi farà innamorare col suo carattere da lottatore”.

Il suo cuore, però, resterà in qualche maniera per sempre legato al Club Atlético Cerro.
“Qui è dove è tutto iniziato, come potremmo dimenticarlo? Diego Godin è stato, è e sarà sempre il nostro eterno capitano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy