Inter, non preoccupa lo stop di de Vrij: out con il Chievo, si spera di recuperarlo per…

Il difensore olandese potrebbe rientrare presto in gruppo

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Quella di Udine non sarà l’ultima uscita stagionale di Stefan de Vrij: gli esami cui si è sottoposto nella giornata di ieri il difensore olandese hanno evidenziato una distrazione all’adduttore della gamba destra, ma le sue condizioni non sono ritenute particolarmente gravi, tanto che l’Inter conta di recuperarlo, se non per la gara con il Napoli, almeno per l’ultima di campionato contro l’Empoli. Così scrive La Gazzetta dello Sport: “Il difensore centrale olandese, che verrà sostituito da Miranda, si era fatto male sabato a Udine negli ultimi minuti e alla fine della partita aveva lasciato i tifosi con il fiato sospeso: «Ho sentito tirare l’adduttore, aspettiamo per capire cosa è». Ieri gli esami clinici e strumentali all’Istituto Humanitas di Rozzano hanno evidenziato una distrazione all’adduttore della gamba destra, problema che Stefan aveva avuto già a fine marzo durante un allenamento con l’Olanda: allora aveva poi saltato tre partite di fila di campionato (Lazio, Genoa e Atalanta). Non si tratta, comunque, di una ricaduta di questo infortunio, anche perché stavolta è interessata una parte diversa dell’adduttore: non solo, visto che la lesione è minore rispetto a quella di marzo, l’Inter spera che il difensore possa tornare in casa del Napoli o, più probabilmente, con l’Empoli nell’ultima di campionato, evitando una fine prematura della stagione“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy