Inter, per Conte arriva l’aiuto del… Governo: “E Marotta lunedì gli ha detto che…”

E’ tornato caldissimo in casa Inter il nome di Antonio Conte

di Marco Macca, @macca_marco

Secondo l’edizione odierna di Repubblica, lunedì ci sarebbe stato un incontro tra Beppe Marotta e Antonio Conte, per gettare le basi in vista di un possibile trasferimento dell’ex ct all’Inter. Scrive il quotidiano:

Lunedì scorso Beppe Marotta ha incontrato Conte e gli ha chiesto di aspettare a firmare con la Roma. L’ad interista valuta la disponibilità di Zhang Jindong a tirare fuori gli 80 milioni che servirebbero per il cambio in panchina. Liquidare a Spalletti i due anni di stipendio che gli spettano implicherebbe un esborso di 28 milioni, tenendo conto dello staff. L’ingaggio di Conte per tre anni (difficile firmi per meno) con l’attuale regime fiscale ne costerebbe 16 a stagione, più le spese per l’entourage. Un aiuto a chi vorrà portare in panchina il leccese potrebbe arrivare dal decreto Crescita del Governo, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 aprile. Avendo vissuto a Londra nel biennio 2016-2018, Conte rientrerebbe fra quei cervelli che garantiscono sgravi alle aziende che li faranno rientrare in Italia. L’aliquota sarebbe del 30%. Sempre che il parlamento nei 60 giorni riservati agli emendamenti non introduca vincoli (titoli di studio o soglie di età) che escludano l’allenatore. Di sicuro il decreto ha cancellato il limite per cui gli sgravi valevano solo per dirigenti o ultra- specializzati“.

(Fonte: Repubblica)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13898642 - 2 anni fa

    Io provo un senso di tenerezza: il buon Marotta pensa che cambiando manico e mettendo l’urlatore i giocatori comincino a correre….
    Poveretto! Non ha capito che 80 milioni deve spenderli x gente che corre! In campo vanno i giocatori.
    Con i nostri nemmeno se prende Merlino vince qualcosa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy