Inter, Spalletti: “Si fa credere che il migliore sia quello che manca, ma è chi c’è a vincere”

Inter, Spalletti: “Si fa credere che il migliore sia quello che manca, ma è chi c’è a vincere”

Le parole dell’allenatore nerazzurro alla vigilia di Inter-Eintracht

di Marco Macca, @macca_marco

Il momento si è fatto cruciale. Tanto intenso quanto decisivo. Tra domani e domenica la sua Inter si gioca una bella fetta di stagione e Luciano Spalletti ne è ben consapevole. Ecco perché, pur constatando le numerose assenze, l’allenatore nerazzurro non vuole alibi. Chi gioca, può e deve vincere. Ecco le parole di Spalletti:

Io spero che la prima cosa che abbiano focalizzato i miei calciatori è che questo sia un momento importantissimo del nostro percorso in questa stagione. Dobbiamo pensare a giocare la partita che abbiamo davanti, e non pensare a quello che ci rimane come campionato da giocare. Come ho detto, ci arriviamo con le carte in regola. E’ vero che si fa sempre credere a tutti che il migliore sia quello che manca, però le partite le vincono quelli che ci sono. E quelli che ci sono in quel momento lì sono quelli che hanno più forza. Non si può fare diversamente, non ci sono trucchi. Quelli che vanno dentro devono sapere motivazioni per la causa che abbiamo da portare a termine, per l’importanza della partita. Chi non riesce a capire il momento, che si deve motivare e che deve essere all’altezza della situazione rimane sempre un mediocre. Ci sono dei momenti in cui bisogna metterci più attenzione, metterci qualcosa in più. Se si gioca nell’Inter, le capacità ci sono“.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13981403 - 1 anno fa

    condivido

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy