Inter, tra campo e mercato. CorSport: “La dirigenza nerazzurra stravede per due del Lione”

A Lecce, stasera, l’Inter sfiderà proprio il Lione

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Penultimo test per l’Inter di Spalletti, in vista dell’esordio in campionato in programma domenica 19 contro il Sassuolo: i nerazzurri, stasera, sfideranno il Lione in una Lecce gremita (più di 21mila biglietti venduti) e pronta ad accogliere la squadra.

FORFAIT – Oltre a Nainggolan e Borja Valero, non sono partiti con il resto del gruppo Candreva e Miranda, “affaticati dopo la seduta di ieri mattina”, sottolinea il Corriere dello Sport. Entrambi, però, saranno a disposizione tra una settimana quando l’Inter sfiderà al Wanda Metropolitano l’Atletico del Cholo Simeone, una sfida speciale sia per Miranda (ex) che Lautaro, ad un passo dall’indossare la maglia colchonera.

DUE OBIETTIVI IN CASA LIONE? – Stasera, i nerazzurri se la vedranno contro il Lione, una potenziale avversaria nei prossimi gironi di Champions League. I dirigenti dell’Inter “conoscono bene la formazione di Genesio perché stravedono per Ndombele e Tousart, due centrocampisti che a Spalletti farebbero entrambi comodo pur avendo caratteristiche diverse tra loro”, rimarca il CorSport che sottolinea come il presidente Aulas non ami particolarmente il prestito con diritto di riscatto e come le valutazioni imposte dai transalpini non siano alla portata del club nerazzurro.

DIFESA A 4 E ICARDI – Spalletti sembra avere le idee chiare e, contro il Lione, dovrebbe optare per la difesa a 4 con Icardi intoccabile là davanti. Alle spalle di Maurito opererà Lautaro Martinez, con il quale il feeling si sta affinando sempre più, dentro e fuori dal campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy