Inzaghi: “Pubblico fantastico a favore dell’Inter, la Lazio ha vinto con personalità”

Inzaghi: “Pubblico fantastico a favore dell’Inter, la Lazio ha vinto con personalità”

Le parole dell’allenatore biancoceleste

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato dopo la sfida contro l’Inter. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Skysport: «Indipendentemente dal recupero abbiamo tutta una serie di gare ravvicinate e dobbiamo essere bravi a recuperare forze e energie. Week-End perfetto? Al di là dei risultati delle altre, guardo la Lazio,  veniamo da un ottimo momento nonostante la sosta. Abbiamo perso due giocatori che avevano fatto bene nell’ultimo periodo ma cambiandoli non è cambiato il risultato. Abbiamo giocato bene e con personalità davanti ad uno stadio intero che ha sollecitato l’Inter dall’inizio alla fine. E non abbiamo sofferto, abbiamo concesso poco, qualche traversone, ma sono stati bravi i miei difensori a difendere».

-Dov’è arrivata la svolta per la Lazio? 

Dopo la Fiorentina ero arrabbiamo perché avevamo fatto un primo tempo fantastico. Penso che già a dicembre a Cagliari abbiamo giocato con questo assetto, poi abbiamo degli infortuni ed è normale che mancando giocatori importanti se ne risente, ma i miei hanno sempre fatto delle prestazioni buone. Stanno ora giocando gare importante e con i recuperi siamo cresciuti. 

-Senza Correa meno attacchi?

Sono d’accordo con te, Correa è in un ottimo momento, è intelligente, percepisce al meglio le cose, è bravo nelle ripartenze, fa sempre il passaggio bene ai compagni. Aveva dolore alla schiena prima della partita e l’antidolorifico non è bastato, ha chiesto il cambio. Dopo Caicedo è stato bravissimo comunque e ha trovato Handanovic che ha fatto tre miracoli. I ragazzi sono stati bravi, abbiamo due trasferte ravvicinate e non dobbiamo fermarci, ci aspettano due gare difficili da interpretare nel modo giusto e dobbiamo essere bravi a recuperare forza e energia. Luis Alberto sta giocando bene da interno e abbina tanta quantità, pressa, va nel tempo giusto, sta facendo bene e ho preferito Caicedo che si è allenato con me e non è andato in Nazionale ed era rimasto con me come Correa. 

-Esaltare le qualità dei difensori, la Lazio è una squadra divertente… 

Sono stati bravi i difensori, ci avevamo lavorato, perché avendo Perisic e Politano larghi era normale concedere qualche traversone, siamo stati attenti ed è stato bravo anche il portiere, ha subito qualche critica, l’ho lanciato io ma l’ho visto coraggioso. 

-Milinkovic-Savic, gli avete tolto le ciabatte, è un altro giocatore…

Non avendo fatto il ritiro non ha lavorato con noi a inizio anno, probabilmente avrei dovuto inserirlo gradualmente ma l’ho messo subito e poi ha rallentato fisicamente, ora sta tornando. Se ci fosse stato lui o anche Luis Alberto con il Siviglia forse saremmo andati più avanti in EL. 

(Fonte: Skysport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy