Juve-Napoli, la Rai sospende il giornalista: “Servizio inqualificabile”

Juve-Napoli, la Rai sospende il giornalista: “Servizio inqualificabile”

di Daniele Mari, @marifcinter

Giampiero Amandola, il giornalista autore del servizio andato in onda nell’edizione serale del Tgr Piemonte (con offese gratuite nei confronti dei tifosi napoletani), è stato sospeso dalla Rai.

La stessa azienda ha comunicato che, “per l’inqualificabile e vergognoso servizio andato in onda nell’edizione serale della Tgr Piemonte il giornalista e’ sospeso dal servizio e nei suoi confronti l’azienda ha aperto un procedimento disciplinare”.

“Nello scusarsi profondamente con tutti i cittadini di Napoli e con tutti gli italiani per l’inqualificabile e vergognoso servizio andato in onda nell’edizione serale della Tgr Piemonte, sabato 20 ottobre a firma Giampiero Amandola, la Rai comunica che il giornalista e’ sospeso dal servizio e nei suoi confronti l’azienda ha aperto un procedimento disciplinare”, si legge in una nota.

”Il presidente della Rai, Anna Maria Tarantola, e il direttore generale, Luigi Gubitosi  hanno espresso il loro sdegno per l’increscioso episodio e si augurano che gli uffici competenti applichino la massima celerita’ e severita’ nel giudicare l’accaduto. Il direttore generale si e’ scusato personalmente e a nome dell’intera azienda con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. La Rai è e sara’ sempre in prima fila nella lotta contro ogni forma di razzismo e la stupidita’ che l’accompagna”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy