“La grande fuga”. Tutti voglio lasciare Madrid: da Modric a Kroos a Isco. E l’Inter…

Sono tanti i campioni a considerare il proprio ciclo a Madrid finito

di Marco Macca, @macca_marco

Il Real Madrid attraversa uno dei momenti più bui della sua storia, o almeno quella recente. E, in un periodo come questo, sono tanti i campioni di Casa Blanca che iniziano a fare pensieri più o meno concreti di addio. Si è detto tanto di Modric e Kroos in chiave Inter, ma da Marcelo a Isco, sono in molti a considerare il loro ciclo a Madrid ormai concluso:

Una bufera, forse qualcosa in più. Il Real in piena crisi d’identità è la prova provata di una stagione nata male e che può finire malissimo. Modric ha lasciato traccia, della serie: quando entriamo in campo non sappiamo cosa fare. Il senso è questo (…). Bisogna avere profondo rispetto quando si parla del Real, ma serve un’inversione di tendenza rispetto alla recente improvvisazione che ha provocato effetti sanguinosi. Vi abbiamo ricordato le parole di Modric, sono una cartina di tornasole, senza dimenticare che per ora non c’è aria di rinnovo (scadenza 2020) e che l’Inter è sempre lì che aspetta un segnale per la prossima estate. Il discorso vale per Kroos, ora infortunato, un altro sogno nerazzurro. E coinvolge Marcelo che qualche settimana fa ha speso parole al miele, ma cosa dovrebbe fare con quel mega e lungo contratto che lo lega a Florentino? Dipendesse da lui, sarebbe già a Torino da Cristiano, automatico (…). Potremmo chiudere con Isco, clausola assurda da 700 milioni, ma volontà di cambiare aria (Juve, Psg, City alla finestra). Oppure, potremmo aggiungere che Keylor Navas ha rinnovato e la sua felicità da oggi è il conto in banca. Il titolare fino a prova contraria (che non c’è) si chiama Courtois“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy