La Stampa – L’Inter aveva raccolto troppo per ciò che esprime. Ora i rischi Lazio e Milan

Il giornale torinese si è soffermato sul fatto che i nerazzurri una settimana fa erano primi a +1 dal Napoli e a fine anno rischiano di essere quinti

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

A vedere l’ultima Inter, compresa quella inoffensiva nello 0-0 con la Juve, l’impressione è che sia semplicemente giunta l’ora di saldare un po’ di conti rimasti in sospeso. Aveva raccolto troppo, per quel che esprimeva. Ora, continuando a giocare con gli stessi e con le solite prevedibili trame, incrociando squadre che la conoscono meglio e sono molto più toniche, rischia sempre di non farcela”. La sconfitta contro il Sassuolo, per il quotidiano La Stampa, diventa quasi una sentenza per l’Inter che ha perso nonostante i 48 cross provati da Candreva e nonostante abbia fatto possesso palla per il 70% della gara.

Nel mirino il gioco dei nerazzurri troppo prevedibile e poi le parole di Spalletti che un giorno chiede rinforzi e un altro non li chiede. L’obiettivo resta il quarto posto, ma l’ultima dell’anno è contro la Lazio, diretta rivale sul cammino per l’Europa. “L’Inter otto giorni fa era capolista a +1 sul Napoli e sognava a occhi aperti. Ora è a -5 dal vertice e se sabato dovesse perdere anche contro la Lazio, sarebbe potenzialmente quinta. Nemmeno da Champions, quindi. Mercoledì, intanto, c’è il derby di coppa. Bel rischio pure quello”, conclude lo stesso articolo.

(Fonte: La Stampa, 24-12-2017)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy