La teoria del Mirror: “Prima che ci arrivi l’Inter, l’Arsenal dovrebbe prendere Simeone”

Il giornale inglese ha scelto l’erede di Wenger che è in rotta con i tifosi del club londinese mentre l’argentino potrebbe cambiare aria dopo l’ennesima sconfitta con il Real

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

La sconfitta nella finale di Champions League che nel 2016 si è giocata allo stadio Meazza di Milano aveva fatto molto male a Diego Simeone, tanto che sembrava volesse chiudere la bellissima parentesi con l’Atletico Madrid. 

L’allenatore argentino ha perso anche la semifinale di ieri contro il Real Madrid, sempre loro, che con una tripletta di Ronaldo si è portato quasi a casa la finale 2017. Lui non si è dato ancora per vinto, ma dice che ce la metteranno tutta per battere la squadra di Zidane al ritorno e per metterli in difficoltà. Che poi lo fa da quando è arrivato nella capitale spagnola, anno 2011 mica roba da poco, sono sei anni di lavoro. Anche il Mirror lo scrive: “Non ha certamente a disposizione le risorse del club blancos o del Barcellona, ma è riuscito comunque a stargli dietro e nel 2014 è riuscito a interrompere il loro dominio vincendo la Liga”.

Simeone dovrebbe porre fine alla sua esperienza all’AM quando ci sarà il trasferimento al Wanda Metropolitano, il nuovo stadio che rimpiazzerà il Calderon e restare fino al 2018, ma potrebbe arrivare un taglio netto già in questa stagione. La sua esperienza può essere definita come un’epoca se si considera che spesso vengono assunti o licenziati per capriccio tanti allenatori in poco tempo. L’argentino ora sta considerando un trasferimento in Italia, si potrebbe trasferire all’Inter e non c’è dubbio che prima o poi allenerà al Meazza anche se c’è pure l’ipotesi anno sabbatico. Come quello che ha fatto Guardiola prima di approdare al Bayern Monaco.

Il giornale inglese aggiunge: “Nella capitale inglese c’è un club nel quale i tifosi hanno smesso di credere e sono così infuriati con il loro allenatore che protestano contro di lui incessantemente. Rilanciare l’Arsenal sarebbe la sfida ideale per Simeone. Darebbe un carattere ad una squadra che è diventata debole. I Gunners stanno prendendo in considerazione l’idea di rinnovare il contratto di Wenger, ma questo sarebbe un punto di rottura con i tifosi soprattutto se Simeone potesse essere adescato prima che l’Inter gli piombi addosso. Se non arriva tra le prime quattro non ci sono ragioni per tenere ancora al timone del club londinese l’attuale tecnico. L’Arsenal ha bisogno di trovare una sistemazione e lui anche dopo l’ennesima sconfitta con il Real Madrid. Insieme sarebbero perfetti“.

(Fonte: mirror.co.uk)

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy