Lautaro il giocatore con più valore nell’Inter. E c’è un legame col nerazzurro fin dalla nascita

Lautaro il giocatore con più valore nell’Inter. E c’è un legame col nerazzurro fin dalla nascita

Prestazioni eccellenti di Lautaro con l’Inter. Nel 1997 lui nasceva e in nerazzurro arrivava il Fenomeno Ronaldo

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Il bilancio dell'Inter, visionato da Fcinter1908, fa emergere la cifra pagata dall'Inter per Lautaro Martinez

Lautaro Martinez alla seconda stagione si è preso l’Inter e non la vuole mollare facilmente. Il Toro sta dimostrando tutto il suo valore, su di lui si muovono grandi club, ma l’Inter non è preoccupata. E c’è un dato che lo lega all’Inter fina dalla nascita:

“Il 22 agosto 1997, quando Lautaro nasceva a Bahia Blanca e in famiglia giusto il papà – ex calciatore – poteva sognare per il figlio un futuro da campione, nell’Inter era da poche settimane sbarcato un altro centravanti col 10, brasiliano, nome Ronaldo, 21 anni come 21 ne aveva un’estate fa l’argentino. Finiscono qui le similitudini, sia chiaro. Ma che qualcosa di nerazzurro ci sia, nel dna del Toro, magari può essere spiegato anche così. Certo. quel Ronaldo era il botto della vita, annunciato come il tappo dello champagne che salta a Capodanno: impossibile vederlo fallire. Lautaro è oggi un fuoco d’artificio esploso, in piccola parte atteso ma per molti altri versi sorprendente. È come il vino che scegli e quando lo assaggi no, così buono non l’avresti mai immaginato. È, in definitiva, il calciatore della rosa dell’Inter che ha più valore tra quelli in organico: di fronte alla clausola da 111 milioni di euro nessuno ride più. Anzi, c’è pure chi ci costruisce su ragionamenti in ottica futura, leggi Barcellona, molto più di un semplice chiacchiericcio”, si legge su La Gazzetta dello Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy