Lazio graziata dall’arbitro, D’Aversa accusa pesantissima: “Non è andato al Var perché…”

Lazio graziata dall’arbitro, D’Aversa accusa pesantissima: “Non è andato al Var perché…”

Lo sfogo del tecnico del Parma

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Roberto D’Aversa, tecnico del Parma, si è sfogato sul mancato rigore assegnato ai gialloblu nel finale contro la Lazio: “Cosa vi devo dire? Si vede che è rigore netto, lo tira dalla maglia. Stasera faccio fatica. Sapete qual è il problema? Quando una società è la più corretta del campionato poi si passa per stupidi. A me non piace commentare gli arbitri, ma è inutile che l’arbitro faccia il simpatico nell’intervallo, ma deve fare il simpatico arbitrando in maniera corretta. A Cornelius ha detto nel primo tempo che si era buttato, ma è il più corretto del campionato europeo. Io accetto gli errori, ma stasera io cosa devo dire ai ragazzi? Non possiamo creare l’alibi della sconfitta per l’arbitro, ma cosa devo dire? Inutile che mi faccia il simpatico nell’intervallo. Non è andato a vederlo perché se fosse andato a vederlo, avrebbe dovuto darlo per forza. E non posso sentire Simone Inzaghi che dice ‘ma prima c’era un rigore per noi’. Zero assoluto. Quello che si è visto è palese, non prendiamo in giro una città. Che spiegazione ha dato? A fine partita ho portato via i giocatori, non sono andato a parlarci per evitare situazioni spiacevoli a caldo. Abbiamo la tecnologia. Non possiamo accettare una situazione del genere. Posso polemizzare sul gol, ci può essere fallo di Immobile. E’ inutile fare incontri sui falli di mano, se non si utilizza il Var siamo tornati indietro. Non andare a vedere significa non essere corretti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy